FAQ

Ti serve aiuto? Guarda le domande più frequenti

Se hai ulteriori domande e vuoi confrontarti in merito all'argomento "Messa a Disposizione" entra nel nostro Gruppo Facebook, sul quale potrai avere un contronto diretto oltra che con il nostro staff con persone che si trovano nella tua medesima situazione.

La Messa a Disposizione (comunemente conosciuta come MAD) è una domanda informale che può essere inviata, in formato di di candidatura spontanea, da parte di chiunque desideri lavorare in ambito scolastico. Tramite questa domanda è possibile ricevere incarichi di breve e di media durata o per incarichi in qualità di personale ATA. Essendo un'istanza informale, la domanda MAD non ha i rigidi vincoli delle graduatorie e dei concorsi. Grazie a quest'assenza di vincoli ogni anno molti decidono di inviare la propria richiesta di occupazione tramite mad MAD, per lavorare come Docenti o in qualità di Assistenti Tecnici, Assistenti Amministrativi, Collaboratori scolastici, ovvero il personale amministrativo, tecnico e ausiliario noto come ATA.
La prima domanda che molti si pongono è proprio questa, ma è bene sapere che per inviare la MAD non è necessario essere in possesso di alcuna abilitazione. Sono autorizzati ad inviarla tutti coloro che sono iscritti in graduatoria ma non ottengono un incarico, coloro che si sono appena laureati e, in generale, tutti coloro che possiedono il titolo minimo per accedere all'insegnamento o a una classe di concorso. Ma, anche chi non possiede titoli specifici, può inviare una candidatura tramite MAD (sono un esempio coloro che possiedono una laurea triennale, che possono candidarsi come personale ATA o con MAD di sostegno).
È abilitato ad effettuare una MAD di sostegno chiunque sia in possesso di un titolo che dia accesso all'insegnamento, ma è possibile candidarsi per il sostegno, anche senza la relativa abilitazione richiesta per la presentazione di una MAD sostegno. L'importante è specificarlo al momento della presentazione della domanda: l'assegnazione dell'incarico dipenderà dal Dirigente Scolastico, che valuterà le singole candidature e sceglierà quella più idonea.
Potrai trovare nella nostra area faq premium la lista di tutti i Corsi di Laurea con relativa classe di concorso a tuo supporto. Ti basterà iscriverti gratuitamente!
Assolutamente no! Chi si candida per una MAD non deve assolutamente essere in possesso di un indirizzo PEC, inoltre, di solito gli Istituti scolastici ricevono comunicazioni istituzionali tramite posta certificata e non candidature di lavoro.
Se è vero che con la MAD (messa a disposizione) si possono ottenere solo incarichi brevi, medi o di lunga durata, ma con un contratto non di ruolo, non si deve trascurare un importante aspetto, le MAD permettono di ottenere un punteggio utile a migliorare la posizione in graduatoria al momento dell'aggiornamento. Il servizio prestato con MAD è valido anche come titolo di servizio per i Concorsi Scuola.
Si possono guadagnare fino a 12 punti in un anno tramite a una supplenza ottenuta tramite MAD, come riferimento potere guardare il seguente schema:
  • 1 punto ogni 15 giorni di contratto;
  • 0,5 punti ogni 15 giorni di contratto per la cattedra in una materia non appartenente alla propria classe di concorso
Per aumentare la probabilità di essere assunti è necessario inviare un alto numero di MAD, scegliendo le aree in cui c'è meno concorrenza. Vuoi sapere quali sono le aree con meno richieste? Consulta le faq premium gratuitamente.
Il servizio è a pagamento poichè ci occupiamo noi di recuperare gli indirizzi e i nomi delle scuole in base alla preselezione effettuata (provincia e grado di scuola). Creiamo tanti documenti di MAD quanti sono gli istituti intestando il documento di MAD con i dati dell'istituto. Ci occupiamo di effettuare un invio della messa a disposizione mediante email per ogni singolo istituto. Infine sono lasciati a disposizione del cliente l'elenco degli istituti contattati con nome, indirizzo, provincia, codice univo dell'istituto e grado.